Facevano la cresta sugli stipendi dei dipendenti, due condannati a Caltanissetta

Loro la cresta alla busta paga delle loro dipendenti l’avrebbero praticata. A queste conclusioni è giunta la corte d’Appello che, con un colpo di spugna, ha cancellato il verdetto assolutorio che è stato pronunciato in primo grado. Dall’innocenza alla colpevolezza sono passati il sessantanovenne Gaetano Abate e la moglie, la sessantacinquenne Laura Piscopo ex titolari della «Almas srl» di viale della Regione, che operava nel campo dell’abbigliamento, sia al dettaglio che all’ingrosso. (gds.it)

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.