Diventerà Bellissima, si dimette Arialdo Giammusso: “da Falcone troppi atteggiamenti benevoli in consiglio comunale”

Con una nota su Facebook Arialdo Giammusso annuncia le proprie dimissioni dal partito Diventerà Bellissima.

In seguito alle sempre più frequenti affermazioni di sostegno all’amministrazione Gambino, da parte del consigliere comunale di Diventera Bellissima, Sig.ra Matilde Falcone, ed ai continui atteggiamenti benevoli che spesso si tramutano in imbarazzante ossequio politico, desidero rendere pubbliche le mie considerazioni e la conseguente mia decisione.
Proponendo la mia candidatura al consiglio comunale, insieme ad altri amici del gruppo di Prima di tutto i nisseni, ho contribuito in maniera determinante a far superare la soglia del 5% alla lista di Diventerà Bellissima, risultando anche il secondo più votato della lista stessa.
Mi candidai e chiesi il sostegno elettorale con due certezze: il massimo impegno per la mia città e la totale differenza di programmi ed idee rispetto ai 5Stelle e alle sinistre.
Purtroppo sin dall’inizio di questa legislatura comunale, la posizione di Diventerà Bellissima all’interno del civico consesso di Caltanissetta è totalmente incoerente alle stesse linee politiche del movimento ed ai motivi stessi per cui è stata condotta la campagna elettorale.
Verso il M5S, troppi “volemose bene”, troppi plausi e mai una contro proposta, troppi selfie da allegra comitiva e troppi inchini politici mi hanno amareggiato, tanto da costringermi pormi una domanda: “Diventerà Bellissima è ancora all’opposizione oppure fa parte della maggioranza?”
A mio avviso, la politica è parte, è ricetta, è arte di governo, è differenza, è progettualità ed è proposta, e nel caso specifico è proposta alternativa a quella dei 5 Stelle. Non siamo tutti la stessa cosa: giusto o sbagliato che sia!
Inutile ripetere la filastrocca del bene comune, serve solo a chi ha perso per accattivarsi le simpatie di chi ha vinto le elezioni, il bene comune lo si fa anche all’opposizione, anche la più dura delle opposizioni mira al bene comune.
Non occorre certo il sostegno di Diventerà Bellissima per garantire la governabilità a Caltanissetta, il M5S dispone già di una maggioranza schiacciante e ciò grazie ad una assurda legge elettorale.
I nostri elettori hanno necessità di sentire una voce diversa, vogliono sentire la nostra di voce, vogliono i nostri progetti, le nostre azioni concrete, le critiche alle tante cose che non vanno e da noi non si aspettano certamente gli assist all’amministrazione dei 5Stelle.
E ciò non significa che bisogna contestare a tutti i costi, anche chi scrive ha pubblicamente apprezzato qualche iniziativa, ma il servizio permanente di standing ovation, per quanto mi riguarda, non è più tollerabile!!
Ho esposto il mio disappunto ai dirigenti del movimento D.B., a tutti i livelli, mai ricevendo una risposta con compiuto senso politico, oppure ricevendo la peggiore risposta che un uomo di partito può ricevere: il silenzio.
Le motivazioni sopra esposte, mi impongono di lasciare il movimento Diventerà Bellissima.
Resta ferma la mia stima e la mia amicizia personale nei confronti del Presidente Musumeci, della professoressa Candura e del dott. Paolino Mattina.
La poca chiarezza, l’immobilismo e le mezze misure non mi piacciono: sono e resterò uomo coerente ai miei valori, innamorato della mia terra, politico per passione e soprattutto uomo di destra!
#primadituttoinisseni

Arialdo Giammusso

Related posts

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: