Dipendenti ex provincia: sit-in 11 novembre e proclamazione stato di agitazione

CALTANISSETTA – Nota del segretario della Uil Fpl, Massimiliano Centorbi, in merito al disagio dei dipendenti del Libero Consorzio Comunale di Caltanissetta. Il sindacato annuncia che “L’assoluta mancanza di dialogo con il commissario straordinario del Libero Consorzio, ci induce a convocare un’assemblea dei lavoratori dell’Ente con un sit-in da tenere lunedì prossimo dalle 9 alle 11 e la conseguente proclamazione dello stato di agitazione, Abbiamo deciso di inasprire la protesta dopo che sono cadute nel vuoto le innumerevoli richieste di incontro formulate. Avremmo voluto parlare della situazione finanziaria, gestionale e organizzativa dell’Ente, oltremodo preoccupante, visto che non si intravede alcuna azione incisiva volta alla risoluzione degli annosi problemi che affliggono il Libero Consorzio, ma anche della sospensione del servizio di assistenza agli studenti con disabilità, delle disastrose condizioni della rete viaria provinciale, della manutenzione degli edifici scolastici”.

Prosegue poi la nota con tutte le carenze che affliggono l’ente: l’assenza di programmazione economica e organizzativa in seno all’Amministrazione, la mancata erogazione delle indennità di risultato ai titolari di posizioni organizzative, il mancato finanziamento del fondo per lo straordinario del personale («gravato da molteplici incombenze»), la carenza e l’inefficacia della struttura organizzativa di vertice(posizioni organizzative e funzionari),l’insufficiente organizzazione del personale, la carenza di qualifiche dirigenziali e di funzionari tecnici, la distribuzione del personale in strutture periferiche, l’espletamento dei servizi di manutenzione degli edifici scolastici in favore di portatori di handicap, la disparità di trattamento nella gestione della mobilità in uscita, le carenze del trattamento economico del personale,  il ritardo nella programmazione economia riferibile al 2019 («pur essendo reperibili le somme in conto capitale da spendere entro il 31 dicembre»),la gestione del personale alla luce delle recenti disposizioni di servizio. (ilfattonisseno.it)

Related posts

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: