Delia. Traffico urbano ed esercizi pubblici, due ordinanze per l’estate

DELIA – Il sindaco Gianfilippo Bancheri ha firmato due ordinanze per regolare il traffico urbano e la chiusura degli esercizi commerciali, in concomitanza dell’arrivo della stagione estiva.

Il corso Umberto, tratto compreso tra la Via Micelisopo e la Via Cavour, sarà chiuso al traffico veicolare, tre giorni la settimana: venerdì, sabato e domenica, dalle 21,30 all’una di notte, a partire dal 14 giugno 2019 fino al primo settembre 2019.

<<E’ la via principale del paese, molto frequentata d’estate per l’aumentato afflusso di turisti – ha detto il sindaco Gianfilippo Bancheri. Chiudere questa via, nel periodo estivo, è un atto doveroso sia per salvaguardare la sicurezza dei pedoni e la fruibililità del tratto di strada da parte dei cittadini, sia anche per diminuire le emissioni dei gas di scarico delle auto, affermando così un’idea di coscienza e di sostenibilità ambientale>>.

<<Questa decisione ha riscosso negli anni passati il gradimento dei cittadini – ha aggiunto Bancheri – perché si è dato loro la possibilità di passeggiare con serenità in un ambiente più pulito, sicuro e meno inquinato. Anche i commercianti potranno registrare un maggiore presenza di persone visto anche l’aumento di turisti e di visitatori in questo periodo>>.

L’altra ordinanza prevede , invece, che i gestori di pubblici esercizi di somministrazione di alimenti e bevande possano prolungare l’orario di chiusura fino all’una di notte del giorno successivo, da lunedì a giovedì. Mentre venerdì, sabato e domenica la chiusura scatta alle due di notte. Durante l’orario prolungato non è consentito l’esercizio dei giochi anche se si in possesso della relativa licenza.

All’esercente è consentito di posticipare l’apertura e anticipare la chiusura dell’esercizio fino ad un massimo di un’ora rispetto all’orario definito nell’ordinanza e di effettuare una chiusura intermedia dell’esercizio fino al massimo di due ore consecutive.

Per il sindaco Gianfilippo Bancheri <<è giusto, nel periodo estivo, venire incontro alle esigenze di cittadini, visitatori ed emigrati, che in questo periodo amano intrattenersi, fino a tarda ora, con i propri familiari e gli amici, considerata la calura estiva>>.

Gli esercenti hanno l’obbligo di comunicare al Comune l’orario di apertura e di chiusura del proprio esercizio e di renderlo visibile al pubblico tramite l’esposizione di un cartello.

Durante il prolungamento dell’orario non è consentito l’esercizio dei giochi anche se in possesso di regolare licenza.

Ai trasgressori sarà applicata la sanzione prevista dall’art. 10 della legge n. 287/1991, salva l’eventuale sospensione temporanea dell’attività.

Related posts

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: