Derubato e picchiato un 36enne, indagano i Carabinieri

RIBERA – Calci e pugni per rubargli il cellulare. La vittima dell’aggressione un 36enne di nazionalità marocchina che da anni vive a Ribera. L’uomo è stato picchiato ed è finito in ospedale, riportando vari traumi. Il 36enne è stato raggiunto all’interno della sua abitazione da un uomo che lo ha sorpreso, minacciato ed è riuscito a farsi consegnare tutti i soldi che aveva. Il migrante ha opposto resistenza e a quel punto è stato picchiato con calci e pugni.

Il ladro è riuscito a rubare soltanto il telefonino dell’umo. Sul posto sono intervenuti i carabinieri che tenteranno di identificare l’aggressore e i sanitari del 118 che lo hanno medicato e trasferito in ospedale.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.