Covid, l’Italia si colora di rosso e arancione ma la Sicilia resiste: 560 nuovi casi (38 nel nisseno)

La Sicilia resiste alla ripresa dei contagi da coronavirus: anche oggi il numero dei nuovi casi si mantiene stabile rispetto ai giorni precedenti. Sono 560 i nuovi contagi registrati oggi (ieri +539) e sono in diminuzione di decessi: 14 rispetto ai 17 di ieri. Anche il tasso di positività si mantiene tra i più bassi in Italia al 2,1% anche grazie all’alto numero dei tamponi (26.837 oggi). Sono 20 i ricoverati in meno in regime ordinario mentre aumentano di un’unità quelli in terapia intensiva.

I dati sono così suddivisi per provincia: 257 a Palermo, 97 a Catania, 51 a Messina, 47 a Siracusa, 38 a Caltanissetta, 24 a Ragusa, 22 a Agrigento, 17 a Trapani e 7 a Enna.

Ancora in netta crescita la curva epidemica in Italia che si colora di rosso e di arancione. I nuovi casi sono 22.865 (ieri 20.884), il dato più alto dal 31 dicembre, quando furono oltre 23mila. Con 339.635 tamponi, quasi 20mila in meno di ieri, tanto che il tasso di positività schizza al 6,7% (ieri era al 5,9%). I decessi sono 339 (ieri 347), per un totale di 98.974 vittime da inizio epidemia.

Aumentano ancora i ricoveri: le terapie intensive sono 64 in più (ieri +84), 2.475 in tutto, mentre i ricoveri ordinari crescono di 394 unità (ieri +193), 20.157 in totale. E’ quanto emerge dal bollettino quotidiano del ministero della Salute. (gds.it)

Related posts

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: