Covid, il bollettino del 3 marzo: 539 i nuovi casi in Sicilia (22 nel nisseno). In aumento i morti, 17

Ancora stabili fortunatamente i contagi da coronavirus in Sicilia mentre a livello nazionale crescono i nuovi casi e la preoccupazione per le varianti. Nell’Isola dopo i 566 casi di ieri su 24.743 tamponi, nelle ultime 24 ore – secondo il bollettino del ministero della Salute – si sono registrati 539 casi su 25.171 test effettuati. E si contano purtroppo altri 17 decessi (ieri erano stati 11). In Italia invece i contagi fanno un altro grosso balzo in avanti, passando dai 17.083 di ieri ai 20.884.

A livello nazionale quindi si stanno diffondendo sempre più le varianti del virus SarsCov2 che, più contagiose, rappresentano una nuova minaccia e fanno innalzare l’indice Rt, a livello regionale invece la curva epidemiologica appare pressoché piatta anche se non c’è da stare tranquilli perché un lieve incremento su base settimanale si è registrato anche qui. Si mantengono invece bassi i numeri delle ospedalizzazioni e si può tirare un sospiro di sollievo per le tante guarigioni delle ultime 24 ore.

Con i nuovi 539 casi registrati oggi il numero degli attuali positivi in Sicilia è 25.129 (ieri erano 25.729), di cui 24.316 in isolamento domiciliare (ieri erano 24.880), 696 ricoverati in ospedale con sintomi da Covid (ieri erano 726) e 117 ricoverati gravi in reparti di Terapia Intensiva (ieri erano 123) con 2 nuovi ingressi nelle ultime 24 ore (ieri erano stati 3).

I casi totali di coronavirus dall’inizio della pandemia in Sicilia hanno invece raggiunto quota 154.141 (ieri erano 153.602 ), le guarigioni sono 124.825 con ben 1.122 pazienti dimessi o guariti nelle ultime 24 ore, mentre le vittime con le ultime 17 sono arrivate a 4.187.

A livello provinciale, è sempre Palermo a contare il maggior numero di casi nelle ultime 24 ore: 190 le nuove infezioni registrate a Palermo, 150 a Catania, 47 a Siracusa, 44 ad Agrigento, 36 a Messina, 28 a Ragusa, 22 a Caltanissetta, 12 a Trapani e 10 ad Enna.

 

In Italia

Sono 20.884 i test positivi al coronavirus nelle ultime 24 ore in Italia, che portano il totale dei contagiati a 2.976.274. Ieri i positivi erano stati 17.083. L’incremento delle vittime in un giorno, secondo i dati del ministero della Salute, è di 347. Dall’inizio della pandemia sono morte 98.635 persone.

Ad oggi in Italia, secondo i dati del ministero della Salute, ci sono 437.421 attualmente positivi, in aumento di 6.425 rispetto alla giornata di martedì. I guariti e i dimessi dall’inizio dell’emergenza sono invece 2.440.218 con un incremento di 14.068 nelle ultime 24 ore.

Sono stati effettuati 358.884 tamponi (molecolari e antigenici) per il coronavirus in Italia nelle ultime 24 ore. Ieri i test, secondo i dati del ministero della Salute, erano stati 335.983. Il tasso di positività è al 5,8%, in aumento rispetto al 5,1% di ieri.

Sono 2.411 i pazienti in terapia intensiva per il Covid-19 in Italia, in aumento di 84 unità nel saldo quotidiano tra ingressi e uscite, secondo i dati del ministero della Salute. Gli ingressi giornalieri, secondo i dati del ministero della Salute, sono 222, lo stesso numero di ieri. I pazienti ricoverati nei reparti ordinari sono invece 19.763, in aumento di 193 unità rispetto a ieri. (lasicilia.it)

Related posts

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: