Coronavirus: sindaco Gambino scrive a Conte, “emergenza sociale, servono aiuti”

Chiesta la sospensione dei pagamenti delle utenze elettriche e telefoniche (Adnkronos) – In particolare, il sindaco di CALTANISSETTA chiede al presidente del Consiglio Conte “Una sospensione dei pagamenti delle utenze elettriche, telefoniche, relative alla fornitura di metano, che non si traduca in un aggravio cumulativo alla fine dell’emergenza ma preveda una sorta di quota forfettaria minima che liberi queste famiglie dall’incubo della sospensione di servizi vitali e determinanti anche sul piano della salute”. Ma anche “La possibilità che possano accedere all’assegno di solidarietà anche quei lavoratori autonomi che hanno pendenze di inadempienza nei confronti dell’INPS, prevedendo anzi per loro, alla fine dell’emergenza, la possibilità di sanare la propria posizione con un abbattimento degli arretrati ed una rateizzazione sostenibile (così come in passato è stato fatto per il recupero dell’evasione fiscale di chi aveva portato all’estero ingenti capitali)”. E “Il potenziamento dei servizi nei confronti degli anziani (che qui nelle città meridionali sono ormai parte maggioritaria della popolazione) esposti all’abbandono, alla solitudine ed ai rischi di deprivazione alimentare, sanitaria e relazionale; servizi socio-sanitari che potrebbero essere affidati ai Comuni insieme alle ASP con un piano straordinario di assunzioni a tempo di operatori e figure professionali dedicate”. “Queste sono soltanto alcune segnalazioni di emergenza nell’emergenza, che ci permettiamo di avanzare alla Sua attenzione e che siamo certi vorrà prendere in positiva considerazione”, conclude il sindaco di Caltanissetta.  Fonte: (AdnKronos)

Related posts

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: