Coronavirus, medico di Sciacca positivo al test, trasferito al reparto di Malattie Infettive di Caltanissetta

Primo caso positivo al tampone per il coronavirus in provincia di Agrigento. Si tratta di un medico in servizio all’ospedale “Giovanni Paolo II” di Sciacca. La professionista e’ risultata positiva al tampone. Il test e’ stato deciso perche’ aveva accusato dei sintomi. Disposto il trasferimento a Caltanissetta.  La zona frequentata dal medico e’ stata sottoposta a una sanificazione urgente e, a scopo precauzionale, le persone che sono venute a contatto con lei sono state sottoposte al tampone. Pare che sia stato alcuni giorni nella zona della provincia di Bergamo ed e’ li’ che potrebbe avere contatto il Covid 19. Al momento non sono stati adottati provvedimenti sul nosocomio, se si eccettuano quelli di disinfezione urgente che sono stati già effettuati nelle scorse ore, dopo la notizia del caso sospetto di contagio, nei locali che erano stati frequentati dalla paziente, compresa la stessa radiologia.

Stamane la Regione aveva comunicato il bollettino provvisorio riferendo che erano stati trasmessi all’Istituto superiore di sanita’ 24 campioni (ieri erano 21), di cui 7 gia’ validati da Roma (tre a Palermo e quattro a Catania).

L’azienda sanitaria provinciale di Agrigento, guidata da Alessandro Mazzara insieme a tutto lo staff, ha già disposto tutte le misure del caso. L’asp, inoltre, raccomanda di seguire tutte le indicazioni contenute nel decreto legge del Governo adottato per fronteggiare il contagio del virus.

 

Related posts

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: