Coronavirus, il Nursind: Asp di Caltanissetta proroghi contratti dei precari o si rischia un esodo verso altre aziende

La nuova ondata di contagi è in corso ma i contratti del personale precario sono in scadenza e c’è il rischio di un esodo verso altre province. La segreteria territoriale del Nursind di Caltanissetta chiede quindi alla Direzione strategica di “mantenere in servizio il personale assunto a tempo determinato e di prorogare i contratti di lavoro dei soggetti interessati, dando così continuità alle attività di assistenza per le quali sono stati chiamati”.
Il Nursind ricorda che “anche in altre aziende e Asp siciliane stanno assumendo con contratti a tempo determinato. Il rinnovo dei contratti, in scadenza il 31 dicembre, è fondamentale per assicurare, vista la nuova ondata di emergenza Coronavirus, il mantenimento dei livelli essenziali di assistenza e l’efficiente erogazione dei servizi sanitari, altrimenti compromessi per la carenza di infermieri e personale sanitario che si verrebbe a creare. Chiediamo di procedere nel più breve tempo possibile con il rinnovo dei contratti a termine dell’Asp di Caltanissetta, di almeno un anno, sempre nell’ottica di una efficiente erogazione dei servizi sanitari nei confronti dell’utenza e di trattenere il personale infermieristico e di supporto presso la nostra Asp che altrimenti si sposterebbe verso altre realtà lavorative”.

Related posts

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: