Controlli coronavirus, 32 persone denunciate

Sono state 712 le persone controllate sull’intero territorio provinciale nella giornata di ieri, martedì 31 marzo, a cura delle Forze di Polizia e della Polizie locali ai fini della verifica del rispetto delle misure normative in atto per il contenimento della diffusione del contagio da COVID-19. 32 persone sono state sanzionate ai sensi dell’art. 4, comma 1, d.l. n. 19/2020 per il mancato rispetto delle misure di contenimento di cui all’art. 1, comma 2, del citato decreto legge, ai fini del contenimento e contrasto ai rischi  sanitari  derivanti  dalla diffusione del virus COVID-19. Una persona è stata denunciata per inosservanza del divieto assoluto di allontanarsi dalla propria abitazione o dimora per le persone in quarantena perché risultate positive al virus.

Sempre nella giornata di ieri sono stati effettuati 139 controlli presso gli esercizi commerciali e 3 titolari di attività sono stati sanzionati per mancato rispetto delle norme vigenti.

Particolare apporto, nell’ambito delle attività di controllo delle Forze dell’Ordine, è stato dato dal locale Comando della Guardia di Finanza, i cui uomini nella giornata di ieri hanno sanzionato: 2 bar nel Comune di Niscemi, una tabaccheria a Gela avente ancora slot machine funzionanti, 3 uomini a Caltanissetta di cui 1 fermato mentre faceva jogging lontano dal suo domicilio e 2 residenti fuori provincia che si sono giustificati adducendo la motivazione di recarsi da un loro negoziante di fiducia.

La Prefettura di Caltanissetta invita i cittadini  a proseguire nella stretta osservanza delle misure di contenimento prescritte, avendo cura in particolare di non spostarsi dalla propria abitazione se non per strette esigenze di necessità, di lavoro e di salute. Resta fermo il divieto di assembramento.

Related posts

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: