Continua con successo la tournèe invernale dell’ultimo spettacolo del Teatro Stabile Nisseno “La Giara il Musical”

Continua con successo la tournèe invernale dell’ultimo spettacolo del Teatro Stabile Nisseno “La Giara il Musical”. Dopo il debutto avvenuto, il 13 Dicembre a Caltanissetta parecchie le repliche già fatte : oltre a Caltanissetta, Favara, Chiaramonte Gulfi, Trani (Puglia), Amantea (Calabria), Catanzaro, Barcellona Pozzo di Gotto. In questo fine settimana la compagnia nissena sarà Sabato al Teatro Mercadante di Altamura e Domenica al Teatro Alikia di Cirò Marina. Per poi proseguire ed essere presenti a Pachino, Campobello di Licata, Enna, Canicatti, Corleone, Rosolini, Riesi, Montedoro, Cittanova (Calabria), Rosarno (Calabria), Lamezia Terme, Roma. A queste sicuramente se ne aggiungeranno altre, tra cui per le numerose richieste, nuovamente Caltanissetta. Lo spettacolo “La Giara il Musical”, per il contenuto altamente didattico sta riscuotendo un enorme successo anche tra gli studenti che oltre nel serale la stanno apprezzando nei molteplici matinèe che il Teatro Stabile Nisseno sta effettuando sia nella città di Caltanissetta ( Istituto Luigi Russo, Agrario, Alberghiero, Istituto Alessandro Manzoni), a breve il Liceo Classico ed altri che si aggiungeranno, che nelle città che lo hanno richiesto, come Pachino, Catanzaro, Cittanova e Roma.

La Giara atto unico di Luigi Pirandello riprende la stessa novella composta nel 1906 pubblicata per la prima volta nel 1909 sul Corriere della Sera. L’atto unico “A’ Giarra” venne rappresentata per la prima volta in dialetto siciliano dalla compagnia di Angelo Miusco al Teatro Nazionale di Roma il 9 luglio 1917. Per poi ritornare sempre a Roma in lingua italiana alcuni anni dopo, il 30 marzo 1925. “La Giara” nella versione del Teatro Stabile Nisseno diventa per la prima volta in Italia un Musical in due atti con musiche originali composte in esclusiva per la compagnia nissena dal maestro Corrado Sillitti mentre i testi delle canzoni sono di Francesco Daniele Miceli che ha curato pure la regia dello spettacolo. Musiche e testi che riscontrano il giudizio della gente che li ascolta perché descrivono la Sicilia con i suoi colori, le sue tradizioni, il suo folklore. E poi un cast di cantanti/attori e in questo spettacolo pure ballerini, come Giovanni Speciale, Giuseppe Speciale, Salvina Fama, Ilaria Giammusso, Raimondo Coniglio, Giuseppe Minnella, Ilenia Giammusso, Ivano Cereda con esperienza ultra ventennale nel campo teatrale e del Musical. Un corpo di ballo composto da Claudia Bellomo, Dalila Sillitti, Aurora Cumbo, Gioia Panepinto, Giorgia Simone, Francesca Lo Brutto, Salvatore Pecoraro, Pierpaolo Riggi, provenienti dalla Scuola di danza Scarpette Rosse della  maestra Francesca Gallina e per l’occasione dirette dalla coreografa Paola Pecoraro che ha il duplice ruolo di ballerina e attrice e che nello spettacolo fa rivivere magicamente e magistralmente con i balli e le graziose movenze la vita campestre siciliana. Completa il cast il fonico Angelo Rizza, il datore delle magnifiche luci Davide Lavalle, Sonia Scarpulla come assistente alla regia e Michele Pecoraro come editing foto. I costumi fanno parte della sartoria del Teatro Stabile Nisseno.

Durante tutto lo spettacolo sullo sfondo sono proiettate immagini della terra siciliana, con i suoi profumi e con i suoni tipici di una terra che mai si è arresa. In questa “Giara” tutti i personaggi Pirandelliani rivivono sotto forma contemporanea del Musical, in un continuo susseguirsi di musica e tenera comicità, ma anche di una profonda commozione, che fanno de “La Giara” un Musical senza precedenti.

Related posts

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: