Comitato San Luca: “barriere architettoniche per i disabili non sono le scale”

CALTANISSETTA – “Barriere architettoniche” per i disabili non sono le scale, ma gli automezzi in sosta davanti i due scivoli di accesso – sostiene Nello Ambra Presidente del Comitato di quartiere San Luca -, questo è  una mancanza di rispetto verso le persone con disabilità che per accedere nel giardino sono costretti a rinunciarci o ad essere aiutati da volontari dal grande senso civico.
Per accedere con la carrozzina ci sono due scivoli perennemente ostruiti da automezzi in sosta, qualche operatore commerciale come il signor Giancarlo Cutaia titolare del bar di fronte il giardino si è immedesimato ed ha inserito due grandi vasi pieni di terriccio davanti ad uno dei due scivoli,  purtroppo è stata una soluzione effimera ,in quanto venivano spostati continuamente dagli automobilisti che parcheggiavano e a distanza di qualche giorno i vasi sono andati distrutti.
Il Direttivo del Comitato di quartiere San Luca chiede all’amministrazione comunale uno stallo di sosta riservato alle persone invalide delimitato a norme di legge ,con la segnaletica prevista dal codice della strada ed inoltre  installare davanti lo scivolo dell’accesso  principale, dalla parte della” casa dell’acqua”,il corrimano e due tubi in acciaio colorati e ben visibili di circa un metro ai bordi della strada per evitare che l’accesso possa essere continuamente ostruito dagli automezzi .
È doveroso ricordare-continua Ambra- che all’interno del giardino vi è installata un’altalena per i diversamente abili.
Vista l’importanza del problema sociale chiediamo che questi importanti lavori  possano essere eseguiti con la massima urgenza>.

Related posts

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: