Cerbere Nissa Rugby, domenica “grigia”: due sconfitte ed una vittoria. Blandi: “Brutta battuta d’arresto, nota positiva altri due esordi”

Due sconfitte ed una vittoria il bilancio, non esaltante, ottenuto dalle Cerbere Nissa Rugby, domenica 27 ottobre a Ragusa, nel raggruppamento di Coppa Italia.

Questi i risultati delle gare delle atlete nissene: I Briganti Librino CT – Cerbere Nissa 0 – 22; CUS Catania – Cerbere 31 – 0; Ragusa Union – Cerbere 40 – 0.

Certamente un bottino al di sotto delle aspettative, così come spiega anche il tecnico Fabrizio Blandi: “Sicuramente si tratta di brutta battuta d’arresto nel nostro percorso di crescita, più per le prestazioni che per i risultati. I risultati erano in parte prevedibili, data la mancanza di quasi tutto il nostro reparto arretrato, cosa che ha posto sin dall’inizio la nostra domenica in salita. Quello che non possiamo concederci è la mancanza di concentrazione e ancora di più la perdita del focus sulla gara nei momenti cruciali. Questi aspetti li abbiamo già cominciati ad elaborare con le ragazze e sappiamo che questi momenti fanno parte del percorso intrapreso e per certi versi fanno anche bene. Le note positive non mancano: abbiamo marcato altri 2 esordi, che, sommati agli altri anche nelle categorie juniores, depongono bene per il nostro progetto e, quando abbiamo “acceso la luce”, siamo stati erosivi e tignosi come ci eravamo proposti di fare. Dobbiamo tenere questa luce accesa per tutti i minuti di gioco, senza farci influenzare da fattori esterni non controllabili. E’ un processo lungo, ma sono sicuro che siamo sulla strada giusta”.

 

Cerbere Nissa Rugby, roster: Bontempo, Lunetta, Malerba, Medico, Orlando, Parla, Russo, Sberna e Ventura

 

Related posts

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: