Carabinieri salvano bambino dal soffocamento

LICATA – I carabinieri a Licata, durante un’operazione che ha portato a 24 arresti effettuati per furto di acqua e corrente, hanno salvato la vita ad un bambino di 3 anni. Il piccolo aveva ingoiato una gomma da masticare e non riusciva più a respirare. Le urla della zia hanno richiamato l’attenzione dei militari che sono intervenuti e, con apposite manovre (la manovra di Heimlich), sono riusciti a soccorrere il piccolo.
«Determinazione nel perseguire i reati, ma sempre anche grande umanità e disponibilità ad aiutare gli altri per i carabinieri», ha dichiarato il comandante provinciale di Agrigento: il colonnello Giovanni Pellegrino.

Related posts

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: