Campagna di prevenzione “Uniti per la pelle” della Lilt nelle scuole

CALTANISSETTA – È già avviata la prima fase del progetto educazionale per le scuole secondarie promosso dalla LILT di Caltanissetta in seno alla campagna di prevenzione del melanoma, in occasione della ricorrenza della Settimana Nazionale della Prevenzione Oncologica.

L’Associazione anche quest’anno ha “puntato tutto” sulla scuola, promuovendo un percorso di prevenzione del melanoma per tutti gli alunni delle quinte classi degli istituti medi superiori della provincia di Caltanissetta.

La scuola, infatti, è il canale naturale per coinvolgere e raggiungere il target degli adolescenti e delle famiglie.

La campagna “Uniti per la pelle”, nell’ambito della consueta vocazione della LILT in tema di prevenzione oncologica, ha l’obiettivo di richiamare l’attenzione su:

·         prevenzione del melanoma, patologia ad alto potenziale metastatico con significativo aumento dì nuovi casi per anno;

·         importanza di una corretta esposizione ai raggi solari;

·         divieto di esporsi per scopi voluttuari a lampade artificiali per i minorenni e comunque limitarne l’uso negli adulti.

Il programma prevede un’attività in classe sostenuta dai docenti finalizzata a informare gli alunni sulla prevenzione dei nei e, attraverso la somministrazione di un questionario, all’identificazione di potenziali soggetti a rischio per lo sviluppo del melanoma.

Il questionario servirà ad individuare i principali fattori di rischio. Successivamente sarà possibile effettuare, presso uno spazio adeguato messo a disposizione dall’istituto scolastico e attraverso la valutazione del questionario, una visita ed un esame dermatoscopico digitale per i soggetti valutati a maggior rischio.

Molti gli Istituti scolastici che hanno aderito al progetto: primo fra tutti l’“IPSIA Galileo Galilei” di Caltanissetta che, dopo la prima fase di formazione e somministrazione dei questionari, domani partirà con le visite individuali degli studenti.

Uscire dagli ambulatori – dove peraltro si registra ogni anno un significativo incremento delle prestazioni di prevenzione oncologica secondaria – e raggiungere direttamente gli utenti nei luoghi di lavoro (aziende) o di studio (scuole), è l’obiettivo primario per la LILT di Caltanissetta.

Altro importante obiettivo che LILT Caltanissetta vuole raggiungere quest’anno è l’acquisto di un mammografo di ultima generazione, grazie ai proventi del 5 per mille e delle raccolte fondi e al sostegno di banche e aziende che credono fortemente nel progetto.

Related posts

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: