Caltanissetta, denunciati dalla Polizia di Stato due stranieri per falsa attestazione dei requisiti per il rilascio del permesso di soggiorno e un professionista che ha redatto falsa documentazione

Uno dei due stranieri è stato denunciato anche per illecita percezione del reddito di cittadinanza.

 

Gli agenti dell’ufficio immigrazione della Questura di Caltanissetta, nel corso dell’attività amministrativa di competenza, hanno accertato che uno straniero di nazionalità marocchina, residente a Gela, ha prodotto documentazione falsa per ottenere  un permesso di soggiorno per il quale non aveva i requisiti. Lo straniero, tra i documenti allegati alla sua domanda, aveva prodotto una falsa certificazione attestante la percezione di reddito, necessario per ottenere il titolo di soggiorno. Gli accertamenti svolti dai poliziotti dell’ufficio immigrazione hanno consentito di appurare che il predetto aveva invece cessato la propria attività commerciale da anni e che non aveva percepito il reddito dichiarato nell’istanza. Per questo motivo è stato denunciato all’Autorità giudiziaria, unitamente al professionista che ha redatto la documentazione fiscale risultata falsa.

Un altro straniero, di nazionalità pakistana, irregolare sul territorio nazionale e già denunciato all’Autorità giudiziaria dalla sezione volanti della Questura per il reato di falsa attestazione o dichiarazione a un pubblico ufficiale sulla propria identità, ha presentato documentazione falsa all’I.N.P.S., riuscendo ad ottenere il reddito di emergenza, pur non avendone i requisiti.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.