Caltanissetta. Cittadini invitati ad aderire all’indagine dell’ISS su malattie croniche non trasmissibili

Il Comune di Caltanissetta è tra quelli prescelti dall’Istituto superiore di Sanità per l’indagine conoscitiva sui fattori di rischio delle malattie croniche non trasmissibili.

L’Istituto superiore di Sanità e il ministero della Salute sono da anni impegnati nella sorveglianza, prevenzione e contrasto delle malattie croniche non trasmissibili nonché nella ricerca delle cause che le determinano, anche attraverso la conduzione di indagini volte a descrivere lo stato di salute della popolazione adulta in Italia.

Nel 2018 è stata avviata una nuova indagine che si propone di valutare la distribuzione dei fattori di rischio delle malattie croniche non trasmissibili e la prevalenza di alcune condizioni a rischio come ipertensione arteriosa e obesità, favorendo l’individuazione degli ambiti in cui è necessario realizzare strategie di prevenzione, diagnosi ed assistenza.

L’indagine si svolge in diverse regioni italiane. Nell’ambito della Regione Siciliana, il Comune di Caltanissetta è stato prescelto per partecipare a questa nuova indagine in considerazione dell’intensa attività di sorveglianza e prevenzione che viene condotta.

Nei prossimi giorni, uomini e donne di età compresa fra i 35 e i 74 anni, selezionati casualmente tra i residenti del Comune di Caltanissetta, riceveranno l’invito a partecipare all’indagine mediante lettera postale. Le persone che prendono parte all’indagine vengono sottoposte gratuitamente ad esami (misurazione pressione, densitometria ossea, peso, altezza, analisi urine) e alla raccolta di informazioni sugli stili di vita attraverso questionari presso l’Unità Operativa di Medicina Interna dell’Ospedale S. Elia di Caltanissetta.

“L’iniziativa – afferma il Sindaco di Caltanissetta, Roberto Gambino – è importante ai fini della prevenzione e della ricerca, in un ambito che registra una forte incidenza sulla salute pubblica. Come amministrazione accogliamo con favore la decisione dell’Istituto Superiore di Sanità d’inserire il Comune di Caltanissetta tra quelli oggetto dell’indagine e per questo rivolgo un invito ai cittadini selezionati ad aderire contribuendo così a combattere patologie incisive e rischiose con positive ricadute sulla salute pubblica e la qualità della vita”.

L’indagine, coordinata dall’Istituto Superiore di Sanità, è promossa dal Ministero della Salute nell’ambito del Programma nazionale “Guadagnare Salute: rendere facili le scelte salutari” (Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 4 maggio 2007), finalizzato alla prevenzione delle malattie croniche non trasmissibili e alla promozione di stili di vita sani, ed è in parte sostenuta da finanziamenti del Ministero della Salute – Centro nazionale per la prevenzione e il controllo delle malattie (CCM).

Related posts

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: