Caltanissetta, cento grammi di hashish nascosti nell’immondizia di casa. Arrestato ventottenne dalla polizia

Gli agenti hanno sequestrato anche due coltelli intrisi di sostanza stupefacenti e numerosi fogli di cellophane, generalmente utilizzati per il confezionamento delle dosi da spacciare.

I poliziotti della sezione volante hanno arrestato Daouda Sangare, ventottenne cittadino ivoriano, incensurato, colto nella flagranza di reato di detenzione ai fini di spaccio di circa 100 grammi di hashish. Nella notte di sabato una pattuglia di agenti della Polizia di Stato in servizio di controllo del territorio ha eseguito una perquisizione domiciliare presso l’abitazione del ventottenne, ubicata in una traversa di viale Amedeo. Tra il frigorifero e i sacchetti di plastica contenenti la spazzatura, all’interno di una busta, i poliziotti hanno trovato nascosto un panetto di hashish e numerosi fogli di cellophane, generalmente utilizzati per il confezionamento delle dosi da spacciare. Inoltre sono stati sequestrati due coltelli intrisi di sostanza stupefacente. Circa duecento le dosi ricavabili dal quantitativo di stupefacente sequestrato e oltre mille euro il provento derivante dall’attività di spaccio. L’arrestato è stato condotto in questura e, dopo le formalità di rito, su disposizione del P.M. presso la locale Procura della Repubblica, è stato condotto presso la propria abitazione agli arresti domiciliari a disposizione dell’A.G.

Related posts

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: