Buoni Spesa per famiglie in difficoltà già pre stampate. Il Comune acceleri l’accreditamento di tutti i piccoli esercizi commerciali

CALTANISSETTA – Negli ultimi interventi sulla stampa e sui social il sindaco assicurava di aver risolto il problema della distribuzione dei buoni spesa anche attraverso le piccole botteghe e non solamente attraverso i grandi supermercati. Tuttavia durante tutta la giornata di Martedì ci sono giunte diverse segnalazioni da parte di moltissime micro botteghe, piccolissimi generi alimentari, panifici, macellerie, le cui attività sono anch’esse in grossissime difficoltà, che inviata con email la richiesta di accreditamento alla Croce Rossa, non hanno sino ad ora ottenuto alcuna risposta.

Alcuni operatori ci hanno anche segnalato di loro clienti, spesso persone anziane, che si sono recati presso le loro attività per riscattare il buono spesa, ma di aver scoperto che sul buono è già prestampato il nome del negozio dove acquistare e di non aver potuto effettuare la fornitura.

Certo ci lusingano gli apprezzamenti del Sindaco nel suo video comunicato quotidiano di Martedì scorso per quanto il Polo Civico sta facendo, ma apprezzeremmo di gran lunga una tempestiva soluzione a quella che riteniamo una concreta ingiustizia. Ripetiamo non si vuole fare speculazione politica, si vuole solamente che nessuno venga escluso dagli aiuti e che non ci possano essere privilegi per nessuno.

Tutti hanno diritto ad essere aiutati, specialmente i più deboli ed i più piccoli che certamente sono quelli più in difficoltà.

Il Polo Civico Cives 3.0

Related posts

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: