Bruzzaniti: “Votare il regolamento strisce blu è atto di responsabilità”

CALTANISSETTA – Alla luce di quanto avvenuto durante il consiglio comunale di ieri 30 marzo avente come oggetto il regolamento relativo agli stalli a pagamento, prodotto dalla I commissione, il sottoscritto ritiene opportuno intervenire sulla vicenda al fine di far maggiore chiarezza sulla vicenda.

Gli stalli di parcheggio a pagamento, le cosiddette “strisce blu”, furono istituite alcuni anni addietro, e nel corso del tempo, ritengo, furono comprese ed assimilate da residenti e commerciati, dando in qualche modo ordine per le vie cittadine e soprattutto in centro storico.

La I commissione, nel tentativo di agevolare ulteriormente i nostri concittadini, ha ritenuto opportuno redigere un regolamento che andasse a normare gli stalli a pagamento presenti in città e soprattutto che apportasse degli incentivi, in termini economici, per i nostri residenti e per i commercianti, con il solo scopo di diminuire, il più possibile, il costo a carico dei cittadini.

Succede che durante la stesura del succitato regolamento, la giunta decida di aumentare ulteriormente il numero già eccessivo degli stalli a pagamento presenti in città, senza minimamente chiedere alla commissione ed ai consiglieri, cosa ne pensassero e soprattutto, senza chiedersi quali obbiettivi la commissione volesse raggiungere attraverso la stesura del regolamento.

Visto che non ci è stato chiesto, ritengo opportuno comunicare pubblicamente il mio pensiero, ovvero che ritengo assurda la decisione, dell’attuale giunta, in quanto loro esclusiva delega, di istituire circa 90 ulteriori stalli a pagamento, senza oltretutto aver fatto una seria riflessione sulle vie di ubicazione e sulla necessità degli stessi.

Ritengo assurdo ed irrispettoso, l’atteggiamento dell’amministrazione che, pur conoscendo la volontà della I commissione di ridurre il costo dei parcheggi a carico di numerosi cittadini, ha ritenuto opportuno agire in controtendenza al volere consiliare, innalzando di fatto il numero degli stalli preesistenti.

Oggi, attraverso questo comunicato, oltre a voler far conoscere alla cittadinanza le ragioni che mi hanno spinto alla stesura del regolamento sugli stalli a pagamento, o chiamiamolo magari “regolamento sulle agevolazioni degli stalli a pagamento” voglio anche appellarmi al buonsenso di ogni consigliere comunale della nostra città, di qualsiasi appartenenza politica, di destra o di sinistra, di maggioranza o di opposizione, chiedendo loro di avallare il regolamento in discussione questo pomeriggio in consiglio comunale, ove possibile apportando delle modifiche, sempre tenendo in considerazione però, che la mancata approvazione di tale regolamento non abolirà le strisce blu presenti in città, ed incrementate dall’amministrazione, ma solamente le agevolazioni per i cittadini che la I commissione e numerosi consiglieri comunali vorrebbero istituire.

Related posts

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: