Donati gli organi di Infurna, “grazie a lui e alla famiglia salviamo vite”

CALTANISSETTA – Sono stati prelevati, nella notte, gli organi del settantaquattrenne Angelo Infurna. L’espianto è stato effettuato al “Sant’Elia” di Caltanissetta, dove era stato trasferito dopo il grave incidente, alla rotonda di Settefarine. L’emorragia cerebrale si è rivelata troppo grave. Era arrivato in condizioni critiche. Un’equipe dell’Ismett di Palermo è arrivata al reparto di Rianimazione diretto dal primario Giancarlo Foresta per eseguire l’espianto di fegato e reni. A coordinare l’intervento il referente locale del Centro Regionale Trapianti, la dottoressa Rosalba Parla, affiancata dal caposala Giuseppe Difrancesco. Foresta ancora una volta ha ringraziato i familiari del donatore: “Ringrazio i parenti per l’altruismo dimostrato. Grazie a questi organi – riporta Ansa – altre vite potranno essere salvate”.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.