Gela. Pazienti Covid trasferiti, Di Cristina: “Decisione grave, per Asp ospedale è di serie C”

GELA – “Una decisione molto grave e informeremo l’assessore regionale, attraverso il nostro deputato Giuseppe Arancio”. Il segretario provinciale dem Peppe Di Cristina commenta così la decisione di trasferire i pazienti Covid di terapia intensiva, dal “Vittorio Emanuele” al “Sant’Elia” di Caltanissetta. Il focolaio Covid che ha colpito medici e infermieri della struttura cittadina, ha spinto i vertici Asp, di fatto, a chiudere il reparto.

“Si preferisce non far arrivare personale al” Vittorio Emanuele”, così chiudendo una struttura di eccellenza, che sta salvando vite – dice Di Cristina – è ora che il management di Asp si assuma le proprie responsabilità. Il “Vittorio Emanuele”, che già conta due reparti chiusi, continua ad essere trattato da ospedale di serie C. Non si può giocare con la vita di pazienti e cittadini. Quella di Asp è l’ennesima decisione schizofrenica”.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.