Attivato il corso per Volontari della Croce Rossa a Serradifalco e Bompensiere

La crescita della Croce Rossa Italiana sul territorio di Caltanissetta continua senza sosta, così come già annunciato prima del periodo estivo con la firma del protocollo d’intesa a Bompensiere con il sindaco Salvatore Virciglio ed il referente di sede Salvatore Saia, il Consiglio Direttivo del Comitato di Caltanissetta nella seduta del 26 agosto 2021 ha deliberato l’attivazione di un corso di reclutamento per volontari della Croce Rossa presso l’unità territoriale di Serradifalco, retta da Filippo Giardina, al quale parteciperanno anche gli aspiranti volontari della sede di Bompensiere.

Attivate quindi le procedure di iscrizione al corso di reclutamento per i nuovi volontari della Croce Rossa Italiana- Comitato di Caltanissetta ODV -sede di Serradifalco, Bompensiere e Campofranco il “ Corso di Formazione per Volontari della Croce Rossa Italiana” On Line rivolto a tutti coloro che abbiano compiuto il quattordicesimo anno di età e che hanno voglia non solo di mettere in gioco le proprie risorse a favore dei vulnerabili ma che siano motivate a sposare l’idea dei Sette Principi Fondamentali, cardini statutari della Croce Rossa. Il corso, della durata di 26 ore, di cui gran parte in modalità On Line in orari serali, oltre il tirocinio pratico, si svilupperà in sette moduli teorico-pratici, con lo scopo di fornire nozioni base sulla storia, peculiarità e specificità dell’Associazione, far comprendere il ruolo del volontario al suo interno, la sua azione attiva sia locale che nazionale ed internazionale,  sensibilizzarlo alla cultura ed ai valori del Movimento Internazionale di Croce Rossa e Mezzaluna Rossa, nonché far acquisire, al futuro volontario, la capacità di porre in essere i gesti salvavita. Le tematiche che verranno quindi affrontate riguardano la Storia della Croce Rossa, il Diritto Internazionale Umanitario, la Strategia 2018 – 2030, ed un corso di primo soccorso da tenersi in presenza con misure anti covid. Al termine del corso è previsto il tirocinio pratico della durata di 30 ore, da svolgersi nei servizi a cui sono abilitati i neo volontari. Al termine del corso, coloro i quali hanno regolarmente frequentato, saranno ammessi agli esami e, superati questi, al relativo tirocinio. Il direttore del corso è l’Istruttore Giuseppe Di Vanni di Serradifalco, abilitato per l’espletamento di tale importante compito.

“Chiunque fosse interessato ad aderire alla nostra Associazione- spiega il Presidente della Croce Rossa Nicolò Piave- può iscriversi compilando il modulo che potrà reperire presso le sedi di Serradifalco e Bompensiere. Potrà inoltre chiedere l’invio dei moduli tramite le seguenti email: serradifalco@cricaltanissetta.it – bompensiere@cricaltanissetta.it

Riceverà quindi tutte le informazioni necessarie.

Possono diventare Volontari CRI tutti i cittadini italiani, i cittadini comunitari e i cittadini non  comunitari  in regola con i permessi previsti dalla normativa attuale, che abbiano almeno 14 anni. Per diventare Volontario della associazione più grande al mondo e presente in 191 paesi occorre necessariamente frequentare e superare l’apposito corso di formazione, che prevederà un esame finale in presenza.

Per i minorenni è richiesta l’autorizzazione dei genitori o di chi ne esercita la tutela. Il corso di formazione è finalizzato all’apprendimento delle responsabilità del Volontario ed alla  conoscenza delle attività svolte dalla  Croce Rossa Italiana in ambito locale, nazionale e internazionale; alla fine del corso è prevista una prova finale ed un periodo di tirocinio.  In seguito si potrà  avere accesso  agli ulteriori corsi di formazione specialistici previsti dalle aree di attività della Croce Rossa Italiana, ivi compreso, per le cittadine maggiorenni il corso di formazione per Infermiera Volontaria della Croce Rossa.

L’attività che viene svolta dai volontari può essere di tipo materiale, intellettuale, chiaramente senza fini di lucro ed in maniera del tutto gratuita e volontaria. I volontari della Croce Rossa dovrebbero, inoltre, svolgere questo ruolo in modo regolare e non saltuario.

Le ragioni di una attivazione di un corso di reclutamento riguardano il raggiungimento di uno degli obiettivi che ci siamo prefissati assieme al Consiglio Direttivo del Comitato, spiega Nicolò Piave – Presidente del Comitato nisseno – cioè quello di incrementare le file dei volontari sul territorio di competenza aumentando le capacità tecniche ed operative della CRI nissena, la nostra presenza deve essere discreta e capillare per lenire le difficoltà sociali e sanitarie, essere vicino alle amministrazioni pubbliche ed alle istituzioni in genere, collaborare con le realtà sociali dei territori per mettere l’uomo al centro delle priorità, sopperire ai bisogni irrisolti attraverso la luce guida dei sette principi fondamentali del movimento, entrare in Croce Rossa significa essere parte attiva di un movimento presente in centonovantatre paesi al mondo, orgogliosi di indossare un simbolo internazionale”

Il corso avrà inizio il 19 settembre 2021 e terminerà i primi di ottobre 2021.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.