Atti persecutori e minacce. Gli agenti lo hanno bloccato sotto casa della vittima, sua ex, mentre cercava di forzare la porta d’ingresso

CALTANISSETTA – I poliziotti della sezione volanti hanno tratto in arresto Ghani Usman, cittadino di nazionalità pakistana di 33 anni, nella flagranza di reato di atti persecutori e minacce. Nella tarda serata di ieri l’equipaggio di una volante è intervenuto presso un’abitazione del centro storico, poiché una donna aveva segnalato la presenza del suo ex sotto casa. I poliziotti hanno sorpreso l’uomo mentre cercava di forzare la porta d’ingresso dell’abitazione, insultando e minacciando la donna. La vittima ha riferito agli agenti di aver intrattenuto una relazione con l’uomo, terminata da qualche mese, e di aver subito continui maltrattamenti, minacce e atti persecutori che da qualche tempo la fanno vivere in un continuo stato di paura. In pochi mesi da quando la relazione ha avuto termine sono, infatti, quattro le denunce per maltrattamenti e atti intimidatori presentate dalla vittima. L’arrestato, gravato da precedenti giudiziari, è stato condotto in Questura e, dopo le formalità di rito, su disposizione della Procura della Repubblica è stato condotto agli arresti domiciliari.

Related posts

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: