Assemblea convocata dal Sindaco Roberto Gambino. Confcommercio puntualizza sulle dichiarazioni del sig. D’Oca: “Noi contro la chiusura del Centro Storico”

CALTANISSETTA – RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO – Mercoledì il sig. D’Oca, nell’assemblea convocata dal Sindaco Roberto Gambino, ha dichiarato che qualche associazione di categoria è favorevole alla chiusura del centro storico. Spero che il sig. D’Oca non si sia riferito alla Confcommercio.

Ribadisco che, la Confcommercio non ha mai sostenuto la chiusura, così come risulta dai diversi comunicati stampa e riunioni con la passata amministrazione.

La Confcommercio si fa portavoce della volontà della maggioranza delle imprese ed oggi, le imprese vogliono il traffico aperto dal lunedì al venerdì. La chiusura può essere effettuata nei pomeriggi di sabato e domenica, e questo rappresenteremo alla nuova amministrazione.

Nel momento che verranno poste in essere tutte le azioni propedeutiche alla possibilità di chiudere il centro storico, la Confcommercio e tutte le imprese del centro storico saranno ben liete di ripristinare la chiusura.

Vorrei, finalmente, che il sig. D’Oca non torni più sul tema della posizione della Confcommercio perché non fa altro che trasmettere una divisione che nei fatti non esiste. Sicuramente nelle sue dichiarazioni ci saranno motivazioni personali e di categoria che a noi non sono mai interessate.

L’unica differenza tra la nostra posizione e la sua è “nei modi e nelle azioni”.

La Confcommercio ha sempre disapprovato il modo di descrivere il nostro centro storico sulla stampa, sui social, attraverso cartelli e post che fanno apparire il centro storico devastato, pericoloso insomma da non frequentare. Se questo è il modo di portare avanti la tutela delle imprese del centro storico, la Confcommercio si dissocia.

Questo modo è inammissibile, in centro ci sono negozi di alto livello, imprenditori ricchi di professionalità e che necessitano di avere persone che vivano la città ed in questi anni abbiamo destinato le nostre forze sul costruire le condizioni per dare ai cittadini il piacere di vivere il centro. A parte diversi eventi, abbiamo collaborato per l’abbellimento e pulizia delle vetrine dei negozi sfitti nella primavera del 2018. Abbiamo creato insieme ad un gruppo di giovani la rete d’impresa Strata ‘a Foglia che ha avuto il grande risultato di aver riportato l’interesse ad un luogo che prima era sempre descritto come morto.

Confcommercio intende proseguire nell’attività di organizzare eventi di qualsiasi natura per creare occasioni d’incontro per le persone.

Esempio è stata la sfilata di sabato, evento che ha avuto un successo enorme attirando interesse anche fuori della nostra città ed addirittura abbiamo ricevuto complimenti da tutta Italia.

Confcommercio in questi anni ha deciso di non stare a guardare aspettando che il centro storico venga riaperto al traffico. Sono passati quattro anni, e questo trasmettere negatività, non ha aiutato a migliorare la situazione.

Abbiamo costituito un comitato spontaneo “PassoPasso…. Insieme”, ma di questo ne parleremo a breve nella presentazione ufficiale, a cui hanno aderito diverse imprese del centro storico stanche di sentire sempre negatività, ma pronte a sostenere le idee del comitato.

Il Comitato è nato per supplire alla mancanza di chi ha in mano uno strumento, anche questo costituito dalla Confcommercio, che non ha più svolto i compiti dettati nei 28 punti dell’oggetto sociale, trasformandosi, invece, in rappresentanza politica delle imprese.

Per chiudere, dico al sig. D’Oca che può stare tranquillo, la Confcommercio è con le imprese del centro storico e porterà avanti le istanze della maggioranza.

Il Presidente

Massimo Luca Mancuso

Related posts

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: