Arrestati zio e nipote per possesso di pistola e munizioni

LICATA – A Licata i poliziotti del locale Commissariato hanno arrestato Antonio Gueli, 67 anni, e Carmelo Gueli, 27 anni, zio e nipote, sorpresi in possesso, nel corso di una perquisizione domiciliare, di una pistola con matricola abrasa e delle munizioni all’interno di un sacchetto di plastica nascosto sotto alcune piastrelle. L’arma è una calibro 7,65 con due cartucce calibro 3,80 inserite, e poi 20 cartucce calibro 7,65 avvolte in uno straccio. Antonio e Carmelo Gueli sono reclusi nel carcere “Pasquale Di Lorenzo” ad Agrigento.

Related posts

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: