Ambiente – Studenti siciliani in missione ecologica trovano spiaggia pulita

Una piacevole sorpresa, quella ricevuta dagli allievi dell’Istituto comprensivo “Santa Caterina Resuttano” di Santa Caterina Villarmosa, protagonisti di una loro “missione di pulizia differenziata”  all’interno di Ripuli@mo,  attività di educazione ambientale  curata dalla Uno@uno differenziata nell’ambito del  Festival dello sviluppo sostenibile 2019, insieme a Rigiochi@mo, attività in cui i ragazzi sono stati invitati a conferire a scuola i giocattoli che non usano più, in modo che fossero destinati  in dono ad altri bambini piuttosto che ai bidoni dell’indifferenziato.

Il Festival, che si conclude oggi, è  la più grande iniziativa italiana tesa a  sensibilizzare e mobilitare cittadini e istituzioni sui temi della sostenibilità e realizzare un cambiamento culturale e politico che consenta all’Italia di attuare l’Agenda 2030 delle Nazioni Unite e centrare i 17 Obiettivi di sviluppo sostenibile. (http://festivalsvilupposostenibile.it/2019)

I ragazzi,   scelti tra le famiglie più riciclone del comune nisseno,  nel quale da un anno è attivo il servizio uno@uno di monitoraggio ed incentivazione della raccolta differenziata, sono stati ospiti complesso turistico Eden Viaggi di Marina Butera, prossimo al litorale  sul quale avrebbero dovuto raccogliere i rifiuti rinvenuti, utilizzando il sistema uno@uno.

La spiaggia però è risultata sporca molto al di sotto delle aspettative dei  piccoli ambientalisti, che hanno trasformato la giornata di lavoro per l’ambiente in una piacevole vacanza, come riferisce  Antonio Diblio,  dirigente scolastico del “Santa Caterina Resuttano”.

Related posts

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: