Gela, 44enne agli arresti domiciliari condotto in carcere dalla Polizia di Stato, il Gip, su richiesta della Procura, ha inasprito la misura cautelare

L’uomo è indagato per maltrattamenti in famiglia, atti persecutori, minacce, procurato allarme e molestie telefoniche nei confronti della moglie e dei suoi familiari. La Procura della Repubblica di Gela ha chiesto al Gip presso il Tribunale la sostituzione della misura cautelare degli arresti domiciliari con quella della custodia in carcere nei confronti di un gelese 44enne indagato per i reati…

Read More
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.