Coronavirus, il bollettino del 21 febbraio: in Sicilia 411 nuovi casi e 18 morti

Sono 411 i nuovi casi di covid in Sicilia nelle ultime 24 ore. I morti sono stati invece 18 e il numero della vittime siciliane sfiora ora i 4 mila (3.999). E’ quanto emerge dal bollettino del 21 febbraio diffuso dal ministero della Salute. In netto miglioramento anche la situazione delle strutture ospedaliere: in questo momento in Sicilia il numero…

Read More

Covid, vaccinazioni a over 80. Razza: “Giornata significativa. Con più vaccini potremmo fare molto di più”

È Orazio Buonafede, classe 1921, uno dei siciliani più anziani a essere coinvolti dalla prima giornata di vaccinazioni anticovid sulla popolazione over 80. La somministrazione è avvenuta all’ospedale “Guzzardi” di Vittoria, che ospita uno dei cinque centri vaccinali allestiti su tutto il territorio dall’Asp di Ragusa. Nella fase che prende il via oggi, l’assessorato regionale alla Salute prevede circa 5…

Read More

Giornata dei Camici bianchi, Musumeci: “Grazie a loro possiamo guardare con speranza al futuro”

“Desidero manifestare la mia sincera gratitudine, nella giornata istituita per onorare il loro impegno, a tutti i “camici bianchi” siciliani, personale sanitario, sociosanitario, socio assistenziale e del volontariato. Senza il loro spirito di servizio, senza la loro abnegazione, a volte spinta fino al sacrificio della vita, gli effetti della pandemia in Sicilia sarebbero stati certamente più drammatici. È soprattutto grazie…

Read More

Controlli della Tenenza di San Cataldo: due arresti dai Carabinieri

Proseguono senza sosta i controlli dei Carabinieri del Comando Provinciale volti al contrasto della criminalità. In tale ambito i militari della Tenenza CC di San Cataldo hanno arrestato in flagranza del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente un 21enne incensurato residente a Caltanissetta, il quale, controllato in viale Sicilia e mostratosi particolarmente agitato, veniva sottoposto a…

Read More

Clamorosa svolta nell’omicidio di Aldo Naro. Depositata la perizia: “ucciso da più colpi”

“Un solo colpo non avrebbe potuto generare una tale emorragia cerebrale e le lesioni ossee”. Così scrivono i periti nominati dal Gip Filippo Serio nel procedimento per omicidio volontario in concorso a carico di Francesco Troia, Gabriele Citarrella e Pietro Covello. Dopo la riesumazione del cadavere, i risultati della Tac 3D in modalità virtopsy e della nuova autopsia confermano la…

Read More
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.