Ricettazione e detenzione di armi, arrestato Gelese

GELA – Nel corso della giornata di ieri, nell’ambito di mirati servizi  volti alla prevenzione e repressione dei reati in genere, all’interno di un ovile  sito in questa C.da San Leo personale della locale Squadra di Polizia Giudiziaria, unitamente a personale del Reparto Prevenzione Crimine di Palermo quì in servizio, ha tratto in arresto TRUBIA Davide, gelese classe 88, pastore, pluripregiudicato, poichè resosi responsabile dei reati di cui agli artt. 648 c.p., art. 2,4 e 7 L. 895 del 67 e art 4 L. 110/75 ( ricettazione e detenzione di armi). In particolare, il personale operante in un casolare del predetto ovile, nella disponibilità del Trubia per l’attività di pastorizia, a seguito di perquisizione ex art. 41 ben celati rinveniva un  Fucile  semiautomatico marca Hatsan  risultato asportato nel mese di dicembre del 2016 in una C.da di Gela e  un Fucile a Canne Mozze sui quali verrà effettuata la perizia balistica a  cura della Polizia Scientifica di Palermo. Inoltre, nel proseguo dell’attività “de qua” veniva rinvenuta e sequestrata un’autovettura con il numero di telaio palesemente alterato, modello Smart Four-Two nella disponibilità dell’arrestato. Il Trubia, dopo le formalità di rito, giuste direttive del Sost. Procuratore di Turno Dr.ssa E. Belmonte veniva posto in regime di arresti domiciliari.

Related posts

Loading...
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.