Quale prospettiva di sviluppo dietro i diciotto milioni di euro di Agenda urbana?

CALTANISSETTA – RICEVIAMO E PUBBLIAMO – Quale prospettiva di sviluppo dietro i diciotto milioni di euro di Agenda urbana?

Politiche di rigenerazione urbana: atti, risorse, visioni.

L’associazione piùCittà ha ritenuto di dover sollecitare l’amministrazione, nelle figure del Sindaco e della Presidente del Consiglio Comunale, nell’indire un incontro pubblico mirato a informare la cittadinanza sulle misure scelte dall’Amministrazione per la progettualità cittadina legata al “Polo urbano del centro Sicilia” di Agenda Urbana, per la quale sono stati destinati più di 18 milioni di euro (Si allega la lettera inviata in data odierna agli attori istituzionali).

Se da un lato la città è quasi senza speranza deprivata dei fondi previsti per la riqualificazione del Villaggio Santa Barbara a causa del venir meno delle risorse originariamente allocate nel Bando nazionale sulle periferie (quasi 9 milioni di euro), dall’altro l’Amministrazione ha avuto la straordinaria possibilità di gestire più del doppio di quanto non si sia perso. Eppure di questa occasione che, per legge, se non per sbandierata vocazione alla partecipazione, andava condivisa attraverso il coinvolgimento strutturato di altri partner territoriali, la cittadinanza è all’oscuro.

Pertanto, dal momento che non si hanno evidenze di applicazione dell'”l’esigenza imprescindibile di manifestazione dal basso delle strategie territoriali”, l’Associazione chiede all’amministrazione attiva quanto meno di informare su ciò che si è già deciso, dentro quale visione di sviluppo territoriale concordato con la città di Enna (presente come capofila nel Polo urbano del centro Sicilia), con quali obiettivi e come si spenderanno i fondi.

Queste risorse potrebbero far fare alla città un salto verso una più agevole gestione dei servizi, verso un miglioramento infrastrutturale legato ai commerci, al turismo e alle esigenze della formazione superiore, verso la salvaguardia dei suoi beni immobili e del suo centro storico, insomma un salto verso la normalità. Ci sembra pertanto necessario che l’Amministrazione e l’On.le Presidenza del Consiglio Comunale organizzino con urgenza un incontro aperto a tutti gli Attori Istituzionali ed alla Cittadinanza, al fine almeno di far conoscere il senso complessivo dei progetti.

Related posts

Loading...
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.