Ordigni bellici a Grottarossa e Favarella, le ordinanze di sicurezza

Domani, sabato 13 aprile, con inizio alle ore 08.00, presso una cava sita in Contrada Grottarossa, territorio di Caltanissetta, gli artificieri del IV Reggimento Genio Guastatori della Brigata Aosta di Messina procederanno alle operazioni di bonifica di due residuati bellici risalenti alla seconda guerra mondiale, uno rinvenuto in un terreno privato a Canicattì e l’altro in un terreno ubicato in contrada Favarella Bassa, territorio di Caltanissetta, nei pressi della chiesetta di San Michele.
Il Prefetto di Agrigento, con ordinanza del 9 aprile 2019, ha disposto:
– dalle ore 12.30 di venerdì 12 aprile 2019 fino al termine delle operazioni di prelevamento e successivo caricamento dell’ordigno sul traino militare, l’evacuazione della popolazione residente nell’area compresa nel raggio di 150 metri circa dal luogo di rinvenimento, in c.da Sanfilippo, Canicattì;
– dalle ore 09.00 circa di sabato 13 aprile 2019 la chiusura al traffico veicolare della strada comunale, denominata Via Sanfilippo (per 300 metri circa); delle Strade Statali che verranno attraversate dalla colonna mobile: SS190, per un tratto di 200 metri circa; SS.123 (variante Licata), per Km.1,100 circa; SS.122 (direzione Caltanissetta, per Km.3,5: SS.122 (direzione Serradifalco), per Km.0,1; Strada Vicinale del territorio di Caltanissetta, denominata “Panzella Grottarossa, per Km.2,4 parallelamente alla SS.640;
– dalle ore 07.00 del 13.04.2019 al termine delle operazioni di brillamento, l’evacuazione della popolazione, degli animali e dei mezzi presenti nell’area compresa nel raggio di 500 metri dal luogo di brillamento, in C.da Grottarossa, Caltanissetta;
– l’interdizione, a cura dell’ANAS, limitatamente all’arco temporale (10-15 minuti) di durata delle operazioni di brillamento, della circolazione stradale, sul tratto della SS.640 posto tra lo svincolo di Canicattì Nord (AG) e lo svincolo Grottarossa, tratto ricadente nell’area di pericolo (danger zone) e la predisposizione di ogni ulteriore intervento di competenza (segnaletica e diffusione all’utenza dei percorsi alternativi) che dovesse rendersi eventualmente necessario.
– l’interdizione totale del volo (NOTAM) per piedi 3280 s.l.s. tra le ore 08.00 e le ore 13.00 del 13 aprile 2019 nelle zone interessate dalle operazioni di bonifica (fondo agricolo, zone attraversate dalla colonna mobile durante il trasporto, area della cava).
Il Comune di Caltanissetta, con determina sindacale n. 17 dell’8 aprile 2019, ha ordinato lo sgombero dalle ore 07.00 del 13 aprile 2019 fino al termine delle operazioni, delle persone dall’area di raggio di 500 metri dalla cava della ditta SOGECA s.r.l., nonché il divieto di circolazione veicolare e pedonale lungo la viabilità rurale a servizio degli edifici e dei terreni e fondi agricoli ricadenti nell’area interdetta così identificata.
Il trasporto dei residuati bellici, dai luoghi di ritrovamento al luogo del brillamento, avverrà in condizioni di sicurezza al fine di tutelare la salvaguardia della vita umana e della pubblica utilità. Al fine di consentire che tutte le operazioni avvengano nella massima regolarità possibile e con le dovute cautele per la salvaguardia della sicurezza pubblica e della pubblica incolumità, sono state disposte attente misure di sicurezza e vigilanza.
E’ prevedibile che l’interruzione della circolazione avvenga tra le ore 10.00 e le ore 11.00.

Related posts

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: