Notte nazionale del Liceo Classico venerdì 12 gennaio

Venerdì 12 gennaio 2018 si celebrerà la Notte nazionale del Liceo Classico, alla quale aderiscono più di 400 Licei in Italia.
Al Ruggero Settimo, la scuola superiore più antica della città, la manifestazione inizierà alle ore 18 in aula magna, con un video proiettato in contemporanea in tutta Italia, per proseguire con due brevi rappresentazioni sceniche “Libero come un uomo” e “Lupus in 41 bis” (un’insolita attualizzazione del racconto “Lupus et agnus” di Fedro). Alle ore 18:45 si potrà scegliere tra una dinamica lezione del prof. Salvatore Farina dal titolo “Filosofando con dotta ignoranza: l’ironia socratica al giorno d’oggi” e una lettura di poesie accompagnata dal fascino del teatro delle ombre, “Come le foglie”.
Alle ore 19:00, invece, sarà possibile optare per un insolito aperitivo futurista, accompagnato dalla musica degli intonarumori, o per una presentazione di un calendario accompagnato da ricette di cucina greca e romana.
Da qui, intorno alle 20:30, ci si potrà spostare alla Strata ‘a foglia, dove con un coupon si potranno gustare pietanze dal sapore d’altri tempi, tra le quali, ovviamente, il Risus Abundat!
Alle 22:00 si tornerà a scuola dove continuerà la cena, accompagnata dalla band degli studenti che inviterà alla danza, il choròs che i Greci tanto amavano. Alle ore 24:00 si chiuderà tutto con l’Inno a Selene.
La Dirigente Irene Cinzia Maria Collerone invita tutti i cittadini a partecipare a questo momento di festa che segna annualmente un appuntamento con la cultura classica, con la riflessione ed il divertimento, momento frizzante e dinamico, fresco come i giovani che ne sono i principali protagonisti.

Related posts

Loading...
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.