Nisseni insaziabili, Villaurea battuta per 10 a 3. A fine gara esposto uno striscione dei giocatori riservato alla dirigenza con scritto: The Best…grazie!.

Se qualcuno pensava che questi meravigliosi ragazzi avrebbero mollato la presa sul campionato dopo la promozione diretta in B con largo anticipo, si sono sbagliati di grosso; I nisseni superano con un perentorio 10 a 3 il Villaurea, consolidando la classifica  e rimettendo in sesto la differenza reti rispetto alla seconda della classe. Adesso tra gol fatti e subiti i biancorossi risultato anche lì i primi della classe. Andando alla cronaca al 3’ rete Borges tapin sotto porta su conclusione dalla sinistra di Mosca; Al

9’ Avanzato fa le prove generali di una grande partita, super parata ripartenza veloce  in contropiede ed occasione clamorosa nei piedi di Colore che mette di poco fuori. Gol mancato gol subito cosi il Villaurea trova il pari. Al 11’ è Marino a concludere in porta, il tiro ad incrociare sul secondo palo va fuori di poco. Tre minuti dopo arriva il raddoppio, azione avvolgente chiude  nel migliore dei modi da La Malfa,che deposita indisturbato, alle spalle del portiere; Al 18’ arriva la seconda marcatura di Borges (capocannoniere con ben 40 reti sinora realizzate), prima conclusione respinta nella susseguente ribattuta sempre lui si fa trovare pronto  all’appuntamento con il gol. Al 25’ ancora Avanzato salva la sua porta, intervento a terra sul giocatore che da due passi tenta di sorprendere l’esperto portiere nisseno ma la conclusione a botta sicura viene neutralizzata. Al 30’ entra nel taccuino dei marcatori anche Di Stefano. Prima del fischio finale della prima frazione arriva la quinta marcatura con Colore che si avventa sulla sfera e da pochi passi dalla parta deposita in rete. Nella ripresa entra il giovane Di Proietto reduce da un lungo infortunio, al 2’ rete del giovane Agnello che tutto solo sul secondo palo non sbaglia. Al 4’ sbavatura in difesa dei nisseni ne approfittano gli ospiti per realizzare la rete del 6 a 2. I nisseni continuano a giocare e al 10’ arriva la rete del “gaucho” Borges, azione in contropiede ben orchestrata, capitan Marino  serve al bacio il brasiliano che appoggia alle spalle del portiere. La gara è virtualmente chiusa. Arrivano  in sequenza le reti di capitan Marino, Di Stefano e ancora Marino. Nel mezzo la terza rete degli ospiti. Arriva così il fischio finale di una gara mai messa in discussione, giocata con grande concentrazione e nel rispetto dell’avversario. L’obiettivo da qui alla fine è cercare di vincere perché bisogna ritrovare degli stimoli diversi per non farsi trovare impreparati dopo l’euforia della vittoria in largo anticipo del campionato. Grande gioia dei tifosi presenti che hanno gradito la sorpresa finale dei giocatori che hanno esposto uno striscione riservato alla dirigenza con scritto: “the Best…grazie”. Un modo originale per ringraziare la massima dirigenza composta da Ferreri , Intorre, Milazzo e Cuda che quest’anno hanno fatto grandi cose ma che vogliono  continuare a stupire.

Related posts

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: