Nissa Rugby, successo per “Adottiamo il Tomaselli”

“Fieri dei nostri ragazzi, grazie anche alla Fipe ed ai nisseni che hanno collaborato”

 

Un successo “pieno” l’iniziativa della Nissa Rugby “Adottiamo il Tomaselli” che si è svolta domenica 7 ottobre nello stadio di Caltanissetta. L’intero organigramma societario e tutti gli atleti della palla ovale delle formazioni maggiori e giovanili hanno piacevolmente lavorato fianco a fianco per lo svolgimento di alcuni lavori di ripristino della struttura: diserbamento, potatura, pulizia e “sistemazione” delle panchine. Contributo importante in termini di fattiva collaborazione è stato fornito dalla Fipe (Federazione Italiana Pesistica) Caltanissetta (di “casa” presso l’impianto), presente anche il presidente regionale, il nisseno Salvatore Parla. La Nissa Rugby sottolinea anche l’intervento di alcuni cittadini nisseni che hanno voluto aderire alla manifestazione. Clima di grande operosità e giovialità: prima i lavori, pregevoli i risultati ottenuti, poi la convivialità con una grigliata che ha coinvolto tutti i presenti. Una delle aiuole dentro lo stadio è stata adottata da uno degli sponsor della società nissena: l’idea è di incentivare questo “modello”.

Chiara la volontà della Nissa Rugby, ormai società di riferimento nel panorama cittadino e regionale, di adoperarsi per diffondere un messaggio di civiltà. Nessun intento polemico ma la “certezza” che i fatti sono l’unica realtà concreta e positiva: peraltro era necessaria l’effettuazione di tali lavori poiché l’inizio della stagione agonistica è alle porte: 14 ottobre.

Andrea Lo Celso ha evidenziato: “Adottiamo il Tomaselli anche considerando che lo prendiamo in cura da anni ormai. Questa volta abbiamo voluto, dovuto fare qualcosa in più poiché imminente è l’inizio dell’attività agonistica ufficiale ma l’Amministrazione era alle prese con i tempi, talvolta “inadeguati” della burocrazia che diventano poi incolmabili ritardi. Domenica 14 ottobre alle ore 11,30 saremo impegnati con la prima gara del campionato nazionale di serie C maschile ospitando il Vittoria e poi successivamente alle ore 13 ospiteremo la prima tappa di Coppa Italia Seven con in campo le nostre ragazze Cerbere. Ci saranno più di un centinaio di atleti e atlete di tutta la Sicilia considerato che la coppa Italia femminile vedrà tutte le squadre siciliane incontrarsi in raggruppamenti. Avevamo necessità di presentare ‘casa nostra’ al meglio. Abbiamo eseguito lavori di decespugliamento, ripristino verde pubblico per quello che ci è stato possibile e ripristino panchine all’interno del campo, cambiando e sostituendo i seggiolini rotti e non funzionanti. Insomma una gran bella giornata dove più di 50 ragazzi delle categorie senior maschili e femminili e giovani under 18 e 16 si sono dati da fare per ripulire il luogo dove ogni settimana praticano lo sport che amano. Come società siamo fieri dei nostri ragazzi e del lavoro che hanno svolto. A breve, come ci ha confermato il sindaco Ruvolo che ci ha telefonato per complimentarsi sulla nostra iniziativa, dovrebbe essere effettuata la manutenzione ordinaria del manto erboso. L’erba, del rettangolo da gioco, è troppo alta e non ci ha permesso di programmare o ospitare nessuna squadra avversaria per delle amichevoli. Peraltro siamo certi che il sospirato taglio sia effettuato perché come abbiamo spiegato, qualora non dovesse avvenire, rischieremmo domenica prossima di perdere le partite a tavolino perché gli arbitri non ci permetteranno di giocare”.

Related posts

Loading...
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.