Massoneria. Fava: “Dare applicazione a norma su obbligo dichiarativo”

“Che fine ha fatto la dichiarazione di Consiglieri e Assessori comunali sulla loro appartenenza o meno a logge massoniche? A quattro mesi dalla scadenza dei termini previsti dalla legge non se ne ha alcuna notizia.”
Lo dichiara il Presidente della Commissione antimafia regionale Claudio Fava, che chiede “all’assessorato regionale enti locali di avviare immediatamente una ricognizione nei Comuni per verificare il rispetto della legge.”
Per Fava, “la vicenda che vede coinvolto l’ex deputato regionale Lo Sciuto, che aveva costruito una loggia massonica allo scopo di fare mercato di prebende, licenze e consulenze di varia natura, ci conferma l’utilità di questa norma e l’urgenza di una sua piena applicazione”.

Related posts

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: