Incontro sul furto d’identità alla violazione della privacy, dal sexting all’adescamento tra le prime classi dell’IISS “L. Russo” con la Polizia Postale

CALTANISSETTA – Notevole interesse ha suscitato negli studenti delle prime classi dell’IISS “L. Russo”, diretto dal Dirigente Scolastico, Prof.ssa Maria Rita Basta, l’incontro con il Sovrintendente Giovanni Fasciana e l’Assistente Capo Benedetto Schembri della Polizia Postale di Caltanissetta, tenutosi il 27 febbraio u.s. nell’Aula Magna dell’istituto.
I due rappresentanti della Polizia Postale, i quali vantano una lunga esperienza nel campo del cyber bullismo, hanno trattato in modo incisivo molteplici e interessanti argomenti: dal furto d’identità alla violazione della privacy, dal sexting all’adescamento; hanno inoltre fornito ai “nativi digitali” presenti suggerimenti utili per un uso consapevole della rete, ricordando loro alcune delle principali regole per navigare in tutta sicurezza nel web.
Presenti all’incontro anche le studentesse dell’Istituto che hanno intrapreso, già dall’anno scorso, un percorso di informazione-formazione finalizzato, attraverso la modalità della ”peer education”, a far conseguire loro conoscenze e competenze tali da diffondere le buone pratiche nella prevenzione e contrasto del bullismo e del cyber bullismo all’interno del Russo.
La “peer education”, infatti, (denominata anche “insegnamento tra pari o tutoraggio tra pari”) è una pratica che si basa sull’evidenza, supportata sperimentalmente, che è più facile comunicare un proprio problema ad un coetaneo piuttosto che ad un adulto.
Basandosi su tale presupposto l’azione formativa, curata dalla dott.ssa Avenia dell’ASP di Caltanissetta, è stata svolta in collaborazione con il team del progetto d’istituto “I pericoli della rete: friends@against cyberbullying” ,costituito dalle prof.sse M. Domenica Miccichè, Letizia Vinci, Angela La Cognata e Giovanna Migliore che è anche Referente per il contrasto dei fenomeni del bullismo e cyber bullismo.
Proprio per valorizzare il ruolo attivo degli studenti, durante l’incontro è stata proposta la visione di un lavoro multimediale realizzato dalle studentesse -peer tutor Manuela Riggio, Irene Dellaira e Sofia Vitale.
Alla fine dell’incontro i due rappresentanti della Polizia Postale si sono congratulati con tutti gli studenti presenti per l’interesse e l’attenzione mostrati e, in particolare, con le autrici del lavoro multimediale , alle quali hanno chiesto di potere utilizzare la loro presentazione in power point nelle attività che svolgeranno
in altri istituti.
Gli altri peer tutor sono: Gloria Amico, Rosita Butticè, Alessandra Fina, Marta Mammana, Chiara Palilla, Alessia Raimondi, Vera Turco, Aurora Cardaci, Altea Surrusca, Giorgia Amoribello, Federica Bella, Cristina Di Lucia, Alison Ferrara, Zelia Nicosia, Greta Tassone.

Related posts

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: