Gli alunni del King di Caltanissetta rendono omaggio alla memoria del sindaco Michele Abbate

Gli alunni dell’Istituto Comprensivo “M. L. King” di Caltanissetta, guidato dal Dirigente scolastico Rosa Cartella, il 7 Maggio 2019, presso il teatro Margherita di Caltanissetta, sono stati ospiti della manifestazione “Michele Abbate 20 anni dopo … Caltanissetta ricorda”.

All’evento sono stati invitati gli studenti di varie scuole di Caltanissetta che hanno contribuito a commemorare il sindaco Michele Abbate con performance di vario tipo alla presenza di parenti, amici, la giunta comunale di 20 anni fa e la giunta attuale, nonché del sindaco Giovanni Ruvolo e del vice sindaco Felice Dierna. Una rappresentanza degli alunni del King delle classi V di Scuola Primaria e delle classi della Scuola Secondaria di I grado, accompagnati dai loro docenti, provenienti dal plesso che porta il nome di Michele Abbate, orgogliosi di far parte di una scuola che rappresenti degnamente questa figura, hanno onorato il Sindaco scomparso tragicamente il 7 maggio 1999 con una riflessione sul personaggio, con una lettera a lui dedicata e con una poesia inedita scritta dal docente Salvatore Siina dal titolo “Un sindaco tra la gente” con versi che recitano: “Coerenza e passione, /tra le strade, tra la gente,/ intento ad ascoltare/ le esigenze di chi ha bisogno./ Coerenza e passione,/in ogni situazione,/ tra le vie dei tesori,/ tra le colline e gli ulivi secolari./ Ci vuole coerenza e passione/ per amare l’arte,/ il teatro, la medicina, Caltanissetta … Non sono gli anni vissuti/che contano,/ o quel breve passaggio/ a capo della nostra città,/ o il triste finale/ della tua esistenza,/ ma ciò che di bello/

hai messo “della vita” / in quegli anni!”

La preside Rosa Cartella tende a sottolineare l’importanza della memoria, della conoscenza di figure che hanno contribuito alla storia locale e della trasmissione della stessa alle future generazioni.

Related posts

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: