Search

GDF Caltanissetta: sequestro di prodotti non sicuri e sostanze stupefacenti

Il Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Caltanissetta ha predisposto, durante tutto il periodo estivo, un piano di indirizzo informativo anticrimine, di analisi, progettazione e raccordo delle attività investigative e di controllo del territorio svolte dai vari Reparti della Provincia.
Durante lo scorso fine settimana, in particolare, i baschi verdi della Compagnia della Guardia di Finanza di Caltanissetta, nel corso di un servizio predisposto per la repressione e contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti hanno proceduto al controllo di numerosi soggetti nelle vie cittadine del centro storico nisseno. Le operazioni di servizio consentivano ai militari di identificare svariati soggetti intenti a spacciare e consumare droga, tra cui diversi extracomunitari.
L’attività svolta si concludeva con il sequestro di decine di involucri contenenti sostanze stupefacenti del tipo hashish e marijuana pronti per essere assunti, la denuncia di due soggetti extracomunitari per spaccio, la segnalazione alle Autorità competenti di numerosi assuntori e il sequestro di oltre 25 grammi di droga.
In tale contesto, anche i finanzieri della Tenenza di Mussomeli, a seguito di autonoma attività investigativa, hanno dato corso a quattro distinti interventi ispettivi finalizzati a verificare il rispetto del Decreto Legislativo 206/2005 (c.d. Codice del Consumo).
In particolare, l’azione ispettiva è stata orientata ad accertare la conformità dei prodotti che prescrivono l’apposizione delle indicazioni obbligatorie in lingua italiana (provenienza, tipologia di prodotto, materiali impiegati, istruzioni, precauzioni e destinazioni d’uso) dirette a garantire la corretta e completa informazione al consumatore relativamente alle caratteristiche dei beni in
vendita, in modo da agevolarne la scelta, indirizzandola in modo chiaro e consapevole verso prodotti sicuri.
L’intervento eseguito nella cittadina di Campofranco, in occasione della festività patronale, ha riguardato diversi esercenti il commercio al dettaglio di accessori per smartphone e cellulari.
L’attività ha consentito di rinvenire n. 4.200 prodotti esposti in vendita e composti per lo più da articoli di largo utilizzo come orologi da polso, cover, schermi protettivi ed altro, che sono stati sottoposti a sequestro poiché privi delle indicazioni obbligatorie e dunque commercializzati in violazione della normativa sulla sicurezza dei prodotti.
I controlli effettuati dalle Fiamme Gialle, inquadrati nel più ampio contesto dell’intensificazione delle attività a tutela degli onesti cittadini della Provincia vedono ogni giorno impegnati i vari Reparti operativi presenti sul territorio coordinarti mediante il puntuale supporto del Comando Provinciale di Caltanissetta.
I settori sotto il mirino dei finanzieri di Caltanissetta sono incentrati al traffico ed allo spaccio di sostanze stupefacenti e psicotrope, il controllo dei money transfer nonché, naturalmente, sono state disposte molteplici attività volte alla tutela del “Made in Italy”, dell’abusivismo commerciale e nella lotta alla contraffazione, che, come noto, rivestono un settore strategico per l’economia
nazionale e dell’Unione Europea.

Related posts

Leave a Comment

Loading...
Facebook Messenger for Wordpress
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.