Search

Denise Pipitone, una nuova foto e una nuova indagine

MAZARA DEL VALLO – La Procura di Marsala ha inviato al Ris dei carabinieri di Messina le impronte rilevate dagli investigatori, in vari luoghi e su diverse auto, dopo la scomparsa, a Mazara del Vallo l’1 settembre 2004, della piccola Denise Pipitone. Adesso, grazie ad alcune nuove metodologie, è possibile rilevare tracce di Dna anche dalle impronte digitali.

Questi nuovi accertamenti, chiesti dall’avvocato di parte civile Giacomo Frazzitta e da Piera Maggio, madre di Denise, mirano ad accertare la possibile presenza di Denise in qualche luogo o su qualche auto dopo il sequestro. Il legale e Maggio avevano chiesto accertamenti su alcune impronte, mentre la Procura ha esteso l’esame per tutte le impronte a suo tempo rilevate. La decisione della Procura, di fatto, riapre l’inchiesta.

Denise Pipitone il 26 ottobre dovrebbe compiere 17 anni. E in questi giorni alla redazione di “Chi l’ha visto” è arrivata una foto di una ragazza che risulta incredibilmente simile all’immagine dell’invecchiamento di Denise realizzato dal Ris. Denise è scomparsa da Mazara del Vallo quando aveva quasi quattro anni.

La trasmissione di Federica Sciarelli l’ha mostrata alla mamma Piera Maggio, ospite di Chi L’Ha Visto? insieme al suo avvocato Giacomo Frazzitta. La puntata è andata in onda ieri sera.

Related posts

Leave a Comment

Loading...
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.