Cancelleri (M5S): “Taglio vitalizi, si va avanti, ma si faccia presto: l’ok oltre il 30 aprile costerebbe ai siciliani 70 milioni di euro”

“Avremmo preferito che la decisione fosse presa dal Consiglio di presidenza, va comunque bene anche la commissione e la successiva legge approvata dall’Ars, l’importante è che i tagli si facciano e si facciano entro il 30 aprile, per evitare una grossa riduzione dei trasferimenti statali, che costerebbe ai siciliani la bellezza di 70 milioni di euro”.

Lo afferma il deputato 5 stelle e vicepresidente dell’Ars, Giancarlo Cancelleri, a commento della decisione della capigruppo di affidare ad una apposita commissione il compito di varare un ddl che regolamenti la rimodulazione dei vitalizi degli ex parlamentari.

“La notizia di oggi – afferma il deputato – è che l’iter va avanti. Ed è un’ottima notizia. Va ora rispettata la tempistica, visto che la finanziaria nazionale in questo senso è categorica. Se si va oltre il 30 aprile, scatteranno, inesorabili, i tagli ai trasferimenti da Roma che sconteranno i siciliani, e questo non possiamo permetterlo”.

Quella del taglio dei vitalizi degli ex parlamentari, o meglio della loro rimodulazione in proporzione ai contributi effettivamente versati, è una vecchia battaglia del Movimento 5 stelle, già andata in porto alla Camera e al Senato.

Related posts

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: