Caltanissetta, attività di controllo del territorio delle volanti: due denunciati, eseguite sei perquisizioni e rilevate undici infrazioni al codice della strada

A una cittadina cinese irregolare, presso un’abitazione di Via Mangione, sono stati trovati oltre 4000 euro dei quali la donna non ha saputo indicare la provenienza. La stessa è stata espulsa dal territorio nazionale.

I poliziotti della sezione volanti tra giovedì e venerdì hanno eseguito una serie di servizi, disposti dal Questore di Caltanissetta Giovanni Signer, finalizzati a garantire un maggior controllo del territorio nel centro storico del capoluogo nisseno. Al termine degli stessi sono state identificate 76 persone, 32 delle quali con pregiudizi di polizia, controllati 712 veicoli, anche grazie al sistema d’individuazione Mercurio, denunciati due automobilisti per guida in stato di ebrezza, eseguite sei perquisizioni personali e rilevate undici contravvenzioni al codice della strada. Controllate, inoltre, ventotto persone sottoposte a misure anticrimine: detenzione domiciliare, arresti domiciliari e sorveglianza speciale. Inoltre, in via Mangione, presso un’abitazione privata, è stata individuata una donna di nazionalità cinese, priva di documenti e permesso di soggiorno. Di seguito alla perquisizione domiciliare gli agenti hanno sequestrato la somma di 4.040 euro in contanti, in biglietti di diverso taglio, dei quali la donna non ha saputo indicare la provenienza. La donna è stata espulsa dal territorio nazionale con provvedimento del Sig. Prefetto di Caltanissetta e accompagnata presso il centro di permanenza di Ponte Galeria, a Roma, in attesa del rimpatrio per il Paese d’origine.

Related posts

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: