Search

Bando Ponte. CL Protagonista: “Annullato e spesi più di 100 milioni”. Ruvolo responsabile

CALTANISSETTA – RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO – Sembrerebbe che il Comune abbia deciso di avviare il procedimento di revoca del “famoso” bando ponte per l’effettuazione del servizio di raccolta dei rifiuti a Caltanissetta. Se così fosse saremmo allora di fronte ad uno degli atti più gravi, maldestri e ovviamente preoccupanti di questa paranormale Amministrazione.

Aggiudicata la gara, per così dire definitiva di sette anni, avendo in corso contemporaneamente le procedure di affidamento della gara per un anno, Ruvolo si è trovato davanti ad un bel dilemma creato, coscientemente o incoscientemente, dalla sua ineffabile guida.

Caltanissetta Protagonista attraverso il consigliere Toti Petrantoni, fin dal primo giorno in cui questi geniali amministratori decisero di procedere in gara in corsa di inventarsi anche l’appalto momentaneo di 18 mesi, sottolineò, insieme al consigliere Failla, che sarebbe stato un atto molto pericoloso, costosissimo e anche (per via delle controverse nuove azioni da mettere in atto nel servizio) esposto a ricorsi.

Era un film già visto; infatti i tempi si sono dilatatati, i costi si sono gonfiati all’inverosimile e i ricorsi sono stati puntuali e anche perdenti per l’Amministrazione. Ma il finale sarebbe con colpo di scena: adesso l’Amministrazione annullerebbe tutto e procederebbe con l’affidamento alla ditta vincitrice del bando dei sette anni.

Come se non fosse successo nulla, come se non fossero stati spesi, anzi buttati al vento, oltre cento milioni di euro dei nostri soldi, per la protervia, l’incapacità e forse anche la supponenza di uffici, assessori e sindaco di un Comune davvero amministrato da irresponsabili.

Adesso sentiremo di nuovo il PD, come in primavera a dare lezioni a Caltanissetta Protagonista? Sentiremo vecchi e nuovo assessori a dimostrare la bontà delle procedure adottate? O ancora vedremo il Sindaco scaricare le colpe su uffici e suoi collaboratori politici, amministrativi e tecnici, come di solito sa fare con cinismo e stomachevole vigliaccheria?

Sappia Ruvolo che il responsabile di tutto questo sarebbe soltanto lui. E’ lui che sceglie i suoi uomini, è lui che ne dovrebbe analizzare e approvare gli atti. Perché se lui si tirerà anche stavolta fuori vuol dire che è incompetente e inefficace quindi anche inutile; se lui invece si assumerà ogni responsabilità salverebbe la sua immagine di uomo ma non di Sindaco per cui dovrebbe dimettersi domattina senza indugi per i danni causati, per i disservizi procurati alla Comunità in una vicenda della quale purtroppo non è stata scritta ancora la parola fine.

Related posts

Leave a Comment

Loading...
Facebook Messenger for Wordpress
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.